ANCHE NELL'EMERGENZA COFIDI.IT C'E' - MISURE a SOSTEGNO delle IMPRESE per RIDUZIONE IMPATTO COVID19

ANCHE NELL'EMERGENZA COFIDI.IT C'E' - MISURE a SOSTEGNO delle IMPRESE per RIDUZIONE IMPATTO COVID19

 

 MISURE a SOSTEGNO delle IMPRESE per RIDUZIONE IMPATTO COVID19

assunte sulla base del  DECRETO LEGGE  18 DEL 17/03/2020 recante misure di potenziamento del servizio  sanitario  nazionale e di sostegno economico per famiglie,lavoratori e imprese connesse all’emergenza

 

 

Anche nell’emergenza COFIDI.IT c’e’ ed è sempre dalla parte delle imprese.  In particolare in questo momento di grande difficoltà nazionale, provocata dall’emergenza sanitaria COVID19, COFIDI.IT  è pronto a sostenere le esigenze di nuove richieste di credito delle piccole  e medie imprese del territorio, con la forza della propria garanzia e le convenzioni con tutti gli Istituti di credito nazionali e territoriali.

COFIDI.IT è pronto a supportare le imprese in difficoltà a seguito della temporanea chiusura dell’attività o del rallentamento della stessa, dovuta all’emergenza sanitaria in corso, offrendo consulenza gratuita:

ü Le imprese che hanno necessità di assistenza e informazioni su finanziamenti bancari erogati anche senza garanzia COFIDI.IT possono contattare le nostre sedi sul territorio, operative in modalità smart working.

ü Le imprese socie che hanno in essere un finanziamento erogato con la garanzia COFIDI.IT possono chiedere la sospensione rate finanziamento, ai sensi dell’art. 56 del decreto-legge n. 18 del 17/03/2020 (recante misure di potenziamento connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19),  nelle seguenti due opzioni: la sospensione del pagamento delle intere rate di finanziamento (quota capitale e quota interessi) in scadenza sino al 30/09/2020, oppure la sospensione del pagamento della sola quota capitale delle rate di finanziamento in scadenza sino al 30/09/2020;

 

In alternativa alla sospensione delle rate le imprese possono usufruire della moratoria, prevista dall’ “Accordo per il Credito 2019” sottoscritto tra ABI e le Associazioni di impresa, con cui è stata estesa ai prestiti concessi fino al 31 gennaio 2020 la possibilità di chiedere la sospensione del pagamento della quota capitale fino a 12 mesi o l’allungamento del finanziamento per la riduzione delle rate. La moratoria è riferita ai finanziamenti alle micro, piccole e medie imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica “COVID-19”.

 

Tutti gli uffici COFIDI.IT, quindi, sono operativi in modalità smart working, per garantire la continuità lavorativa di tutta la struttura e proseguire la regolare erogazione di servizi alle imprese. Vi invitiamo, pertanto, a contattarci telefonicamente, tramite cellulare o via mail per le vostre esigenze di credito (https://www.cofidi.it/it/filiali/).