Titolo IV- Aiuti ai programmi di internazionalizzazione delle Pmi pugliesi - con garanzia COFIDI.IT

Titolo IV- Aiuti ai programmi di internazionalizzazione delle Pmi pugliesi - con garanzia COFIDI.IT

 

A partire dal 2 marzo le  piccole  e medie che vogliono realizzare un programma per l’internazionalizzazione possono presentare a COFIDI.IT, ai sensi della normativa vigente, le domande di agevolazione relativamente agli Aiuti ai programmi di internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese, previsti dal Titolo IV - Capo 1 e Capo 2 del Regolamento (pubblicato sul BURP n. 20 del 13.2.2020).

 COFIDI.IT sostiene il programma di internazionalizzazione dell’impresa con la propria garanzia.

Chi può richiedere l’agevolazione: imprese di piccole dimensioni; imprese di medie dimensioni:  raggruppamenti di P.M.I., aventi sede operativa in Puglia, costituiti con forma giuridica di “contratto di rete” che abbiano acquisito soggettività giuridica, consorzi con attività esterna e società consortili di Piccole e Medie Imprese, costituiti anche in forma cooperativa, aventi sede operativa nella Regione Puglia.

 Quali attività posso realizzare con l’aiuto del Titolo IV - aiuti all’Internazionalizzazione.

Con il Titolo IV si possono realizzare programmi di importo minimo da € 50.000 a € 800.000 per le imprese e fino € 4.000.000 per le Reti d’impresa e consorzi per:

·                l’internazionalizzazione, funzionali al potenziamento della competitività del sistema di offerta aziendale all’estero realizzati attraverso progetti di commercializzazione all’estero e/o collaborazione industriale con partner esteri (quali partnership, joint venture, sfruttamento di brevetti e tecnologie),

·                per il marketing internazionale, finalizzati a garantire il presidio stabile dell’impresa nei mercati esteri,

·                per la partecipazione a fiere esclusivamente per la prima partecipazione di un’impresa ad una determinata fiera o mostra, in Italia o all’estero, di particolare rilevanza internazionale.

Forme di agevolazione - Oltre alla sovvenzione determinata sul montante degli Interessi, con riferimento ad una durata massima del finanziamento di 5 anni, sarà concessa un’ulteriore sovvenzione aggiuntiva fino alla concorrenza di un’intensità di aiuto complessiva del 45% elevabile al 50% per le imprese che: hanno attenzione all’occupazione femminile, implementano sistemi produttivi sostenibili, hanno conseguito il rating di legalità.

L’aiuto per programmi di Internazionalizzazione e/o di marketing internazionale non potrà superare l’importo complessivo di:  € 300.000,00 per impresa;   2.000.000,00 per progetto (Reti di Impresa o consorzio).

Obiettivo della misura  è aumentare e migliorare, la competitività delle PMI sui mercati esteri.

 

*In abbinamento con il P.O Puglia FESR-FSE 2014-2020 –    Asse III – Azione 3.8 – Sub-Azione 3.8.a e al P.O. PUGLIA 2014/2020 AZIONE 3.8 -OBIETTIVI – Fondo Finanziamento del Rischio  - Tranched cover.